SAVE

Sistema intelligente per la sostenibilità della filiera alimentare

logo_save

SAVE (Tecnologie e modelli operativi per la riduzione degli Scarti Alimentari e il trattamento e la Valorizzazione della frazione Edibile del rifiuto solido urbano finalizzati alla gestione sostenibile della filiera alimentare urbana) mira alla valorizzazione e l’impiego alternativo di beni alimentari scartati, in quanto non più destinabili al consumo umano, ma ancora dotati di rilevanti proprietà, che ancora oggi finiscono in discarica. Gli scarti della grande distribuzione e dei mercati locali sono raccolti, caratterizzati e trattati con processi innovativi per essere utilizzati principalmente come cibo di qualità per animali, ma anche come fertilizzanti o per altri scopi industriali. I risultati della sperimentazione sono: sensibile riduzione dei rifiuti in discarica, mangimi di qualità a costi ridotti, e elevata qualità delle carni.

Per saperne di più sui progetti presenti all’evento e sul Programma Operativo Nazionale Ricerca e Competitività, clicca qui. 

Fintech italiano 2019: l’anno da incorniciare tra round, exit e IPO

Una nuova barca di soldi nel fintech britannico, ma anche nel nostro Paese il 2019 per le startup della finanza tecnologica è iniziato con il migliore degli auspici. Ripercorriamo tutti gli eventi più importanti dell’anno in corso.

Huawei contro il resto del mondo: a che punto siamo?

La faccenda sembra complicata, ma in realtà è molto semplice. La questione è sempre stata puramente economica: e tutti restano in attesa, guardinghi, di scoprire come finirà. E la Cina non starà certo a guardare

Food trend, siete pronti per i cocktail alla carne?

Per chi non si accontenta di mangiarla, la bistecca finisce anche nel bicchiere. Ecco l’ultima tendenza della mixology nata sui tavoli americani e approdata nello storico ristorante monzese Bove Lover

Torino, siglato l’accordo per un hub internazionale dell’innovazione alle OGR

Stimolare la ricerca ma anche attrarre startup e investimenti in fondi tech: questi gli obiettivi dell’accordo siglato da Compagnia di San Paolo, Fondazione CRT e Intesa Sanpaolo Innovation Center.