“Ho firmato Decreto Ministeriale detrazioni fiscali in startup”

Flavio Zanonato annuncia su Twitter la firma del decreto ministeriale che regolerà le detrazioni sugli investimenti in startup innovative

Ho firmato DM detrazioni fiscali per chi investe in startup innovative dopo ok Bruxelles #crearelavoro #innovazione”. E’ il Ministro dello Sviluppo Economico Flavio Zanonato a parlare, anzi a twittare.

Ma di cosa si tratta?

Avevamo già parlato dell’Ok arrivato dall’Europa, potete trovare qui le dichiarazioni di Stefano Firpo, capo tecnico della segreteria del Ministero dello Sviluppo Economico. Ci aveva annunciato che il decreto era già pronto, in un cassetto del ministero, e aspettava solo di essere firmato. Così è stato, a distanza di meno di due settimane.

Il decreto interministeriale a cui partecipa anche il Ministero dell’Economia con la firma di Fabrizio Saccomanni è composto da 6 articoli e dà attuazione al decreto legge n. 179 del 2012. Le persone fisiche che investono nel capitale di una startup innovativa, direttamente o attraverso l’OICR, hanno diritto ad una detrazione IRPEF del 19%. L’investimento massimo detraibile è pari a 500 mila euro. Se è una startup a vocazione sociale a godere dell’investimento, invece, la detrazione sale al 25%.

Per le persone giuridiche c’è una regolamentazione differente e possono investire fino ad un massimo di 1.8 milioni di euro.