GreenItaly1 ottiene 35 milioni di euro da AIM Italia

La prima SPAC italiana di green economy, GreenItaly1, riceve un finanziamento di €35 milioni. Utilizzerà l’ammontare per investire in altri attori

GreenItaly1

35 milioni di euro: l’ammontare ottenuto da GreenItaly1 da parte di AIM Italia.

GreenItaly1 è la prima SPAC italiana con focus sulla green economy. Cos’è una SPAC? L’acronimo sta ad indicare Special Purpose Acquisition Company e si tratta di veicoli di investimento contenenti esclusivamente cassa e costituiti specificatamente per raccogliere capitale al fine di effettuare fusioni e acquisizioni di aziende. Generalmente hanno un periodo di vita molto breve, di durata massima pari a 24 mesi.

L’azienda, promossa da Vedogreen, Idea Capital Funds SGR e Matteo Carlotti, investirà a sua volta la cifra raccolta distribuendola tra gli attori che operano nel settore della green economy.

FaceApp mania: il tormentone dell’old effect contagia tutti

Quando si tratta di tendenze social, il mondo dei Vip (e non solo) è sempre in prima fila. Negli ultimi giorni, è scoppiata la #FaceappChallenge. Ammesso che ci sia ancora qualcuno a non sapere di cosa si tratta, spieghiamo cosa è, e come funzione FaceApp

Gli studenti di Benevento conquistano il terzo posto nella competizione europea di educazione imprenditoriale

Con la loro startup Farm Animal Trade, gli studenti dell’ITIS Lucarelli di Benevento si aggiudicano la medaglia di bronzo della Junior Achievement Europe Company of the Year Competition, la competizione europea di educazione imprenditoriale

Canon affida al crowdfunding la sua nuova action cam indossabile

Non solo le startup, ma anche i colossi si affidano al crowdfunding. E’ il caso di Canon che ha scelto di affidare la nascita della nuova camera ultracompatta e indossabile a una campagna di crowdfunding su Indiegogo, che nel giro di poco va in sold out

Israele, le opportunità per le startup italiane

Considerata la Startup Nation per eccellenza, Israele incentiva lo sviluppo di startup sul suo territorio e la cooperazione internazionale. Ecco quello che c’é da sapere se si vuole collaborare con Tel Aviv