Startup per il Mediterraneo e l'America Latina: aperta la competition

Tempo fino al 18 giugno 2014 per mandare la propria candidatura e partecipare alla Spain Startup Competition che si terrà a Madrid ad ottobre. Verranno scelti ben 100 finalisti da presentare agli investitori

startupspain

Spain Startup: la competizione fra le migliori startup per il mercato mediterraneo e latinoamericano.

Spain Startup – Bases Startup Competition 2014 è la seconda edizione di un concorso per startup legato all’evento “Spain Startup – The South Summit”, che lo scorso anno ha visto 50 progetti di startup in finale, 300 investitori presenti, oltre 2.000 progetti coinvolti e circa 4.000 partecipanti.

Quest’anno la finale si terrà a Madrid l’8, 9 e 10 ottobre e sarà un’ottima opportunità per acquisire visibilità, incontrare potenziali investitori e fare networking.

Potranno partecipare tutte le startup suddivise in due categorie: early stage (neoimprese esistenti da meno di 3 anni, con opportunità di business a livello globale, a carattere innovativo e con un progetto scalabile) e growth projects (imprese esistenti da almeno 3 anni, con un business già implementato o proiettato a livello internazionale, un business model già validato e una forte penetrazione di mercato).

Per presentare la candidatura a Spain Startup – Bases Startup Competition 2014 occorre registrarsi all’apposita piattaforma (http://spain-startup.com/), compilare il form di iscrizione e allegare un elevator pitch della durata massima di 3 minuti. Tutto il materiale dovrà essere prodotto in lingua inglese e dovrà essere inviato entro il 18 giugno 2014. Il progetto presentato dalle startup potrà riguardare qualsiasi settore.

Tra tutti i progetti, che avranno presentato la propria candidatura, un’apposita Commissione di Valutazione selezionerà i 100 finalisti, che avranno l’opportunità di partecipare all’evento finale con uno stand espositivo per la propria startup.

Le startup saranno valutate secondo i criteri d’innovazione, scalabilità, fattibilità tecnica ed economica, caratteristiche del team e validità dal punto di vista economico-finanziario.

Potranno avere colloqui one-to-one con potenziali investitori, incontrare i media e tutti gli stakeholders internazionali presenti all’evento.

I 30 migliori, poi, presenteranno il proprio pitch di fronte alla platea composta da imprenditori, esperti di startup, investitori, media internazionali presenti allo “Spain Startup The South Summit”.

Una Giuria composta dalla Commissione di Valutazione più gli investitori presenti all’evento finale sceglierà i vincitori (uno per ciascuna categoria). Altri due vincitori (anche in questo caso uno per categoria) saranno decretati dal voto popolare.

La designazione, quale progetto vincitore, sarà una straordinaria opportunità per affermare la propria startup davanti ad una platea internazionale.

Per ogni dettaglio potete scrivere a [email protected] e noi saremo pronti a darvi le risposte che cercate.

Marco De Paolis – TeamPro Business

Eventi digitali da non perdere dal 22 al 28 luglio

Dalla presentazione del libro Viral Marketing a Firenze al Campus Party a Milano passando per il Design Sprint e Meet The Media Guru: tutti gli eventi digitali da non perdere segnalati da Andrea Romoli

N26 raccoglie 470 milioni di dollari

Continua l’ascesa di N26. A seguito del nuovo round di finanziamenti, la banca mobile tedesca, è ora valutata 3,5 miliardi di dollari. A inizio gennaio presentava una valutazione di 2,7 miliardi di dollari

Google insieme a Fondazione Agnelli per la didattica digitale

Lo scopo dell’accordo è mettere a punto progetti per costruire insieme ai docenti italiani strategie e pratiche didattiche innovative con strumenti digitali. L’intervista a Andrea Gavosto direttore della Fondazione Agnelli

Oppo Reno 5G anche in Italia, su rete TIM

Il top di gamma dei cinesi conta su un display da 6,6 pollici, triplo obiettivo posteriore e camera frontale a scomparsa. La batteria promette bene ma tutto passa dalla connettività 5G. Prezzo in linea con la concorrenza

Israele, le opportunità per le startup italiane

Considerata la Startup Nation per eccellenza, Israele incentiva lo sviluppo di startup sul suo territorio e la cooperazione internazionale. Ecco quello che c’é da sapere se si vuole collaborare con Tel Aviv