Le 10 proposte per un'Italia (e un'Europa) a misura di startup

Alla terza edizione del Technology Forum di Ambrosetti è stata creata una ricetta per favorire l’ecosistema delle startup. Dai capitali alle infrastrutture, ecco tutto quello che bisogna fare

_LVF3411

«L’innovazione non è mai arrivata attraverso la burocrazia e la gerarchia. E’ sempre arrivata attraverso gli individui». Si è aperto con queste parole di Valerio de Molli la terza edizione del Technology Forum di Ambrosetti. La due giorni di CastelBrando ha avuto l’ambizioso scopo di elaborare una ricetta per il rilancio dell’ecosistema dell’innovazione e delle startup italiano.

Ecco le dieci proposte emerse dai lavori:

1.  Strategia nazionale dell’innovazione

2.  National Innovation Group

3.  Agevolazioni per Ricerca e sviluppo e sblocco dei debiti non commerciali della PA

4.  Nuovi schemi di intervento pubblico-privati nel Venture Capital

5.  Università tematiche per l’Italia

6.  TransferLab nazionale e autonomia per gli uffici di tech transfer

7.  Cultura del trasferimento tecnologico e razionalizzazione dei processi

8.  Regime di proprietà intellettuale per la ricerca pubblica

9.  Crash Program per la valorizzazione dei giovani talenti della ricerca

10. Educazione per l’innovazione e l’imprenditorialità

Con oltre 30 relatori da tutto il mondo, il Technology Forum ha raccolto il contributo di più di 300 tra Presidenti, Amministratori Delegati e Direttori generali, impegnati nella spinta all’innovazione sui quattro fronti fondamentali: ricerca, finanza, impresa e istituzioni.

A coronamento del lavoro condiviso nell’arco di un anno dai membri della Community Tecnologia, Innovazione e Trasferimento Tecnologico di Ambrosetti Club (TITT), è stato presentato ai policy maker il Rapporto “L’ecosistema per l’innovazione. Quali strade per la crescita delle imprese e del Paese”, che contiene le Dieci proposte della Community TITT per l’Italia. Un documento che quest’anno si è avvalso anche del contributo scientifico dello Junior Chapter del Technology Forum, composto da giovani esperti dell’Innovation Management provenienti dalle maggiori Università Italiane.

 

L’Italia al penultimo posto in Europa per occupazione femminile. Il cambiamento passa dalle Role Model

Favorire il ruolo delle donne nei settori più tecnologici di mercato e rendere il mondo del lavoro a misura di conciliazione casa/lavoro sono sfide che si possono vincere. Le iniziative di Federmanager e l’esempio di ALD Automotive

DressYouCan: noleggiare abiti è cool e fa bene al pianeta

Il fashion renting nasce negli USA e conquista anche Regno Unito e Cina e arriva in Italia, paese d’alta moda. Un business che nel 2023 si stima raggiungerà 2 miliardi di dollari. A Milano c’è DressYouCan, con showroom e consulenti

Le migliori università in Italia per studiare informatica

Il corso di Laurea in Informatica mira a preparare figure professionali dotate di conoscenze nei vari settori delle scienze e tecnologie dell’informazione. Il Censis recensisce le università migliori in tutta Italia. Ecco le classifiche per lauree triennali e biennali.

I cartoni animati nel piatto: l’idea creativa di una mamma per traformare il cibo in opera d’arte

Da Spongebob alla regina cattiva di Biancaneve: Laleh Mohmed investe la sua creatività per trasformare i piatti dei suoi bambini in composizioni colorate che si mangiano con il sorriso

Social Academy, la prima piattaforma in lingua italiana di educational marketing è su CrowdFundMe

Finisce domani la campagna di crowdfunding. Social Academy, che ha ricevuto due anni fa un investimento di oltre 500mila euro, conta una community di 70.000 iscritti, 500 school e trainer, ha venduto oltre mille corsi e fatturato oltre 400mila euro.