GipsTech, che colpo! 200 mila euro da Italian Angels for Growth

E’ la rete di IAG ad aver investito nel Gps per interni creato dal team di Matteo Faggin. Il finanziamento servirà per sviluppare la piattaforma e testare il prodotto

gips

200 mila euro di finanziamento. E’ il round appena concluso dalla startup di Matteo Faggin vincitrice di TechCrunch Italia 2013 che opera nel settore della geolocalizzazione in interni. Si chiama GipsTech ed utilizzando comuni smartphone permette di posizionarsi anche in ambienti chiusi. Gli investitori fanno parte della rete di Italian Angels for Growth (IAG), tra cui Massimo Vanzi che ha deciso di finanziare la startup.

I fondi verranno utilizzati per completare lo sviluppo della piattaforma e permettere di testarla con degli early adopters in diversi settori.

La startup è stata fondata da Matteo Faggin, 35 anni di Padova. La novità vincente di GIPStech è una tecnologia che porta le funzionalità del GPS all’interno degli edifici, senza richiedere una infrastruttura dedicata (tipo wifi e beacons che altri usano), e utilizzando comuni smartphone. Quindi rispetto ad altri concorrenti, una tecnologia potenzialmente più economica, affidabile e pervasiva.

 

Qui la storia di GipsTech raccontata da Roberto Bonzio

Le 1000 donne che stanno cambiando l’Italia: Unstoppable Women

Da qualche anno stiliamo una lista delle donne da seguire nell’innovazione in Italia: fondatrici, manager, attiviste, ricercatrici che si distinguono per quello che fanno e che potrebbero essere d’esempio per averne molte di più e ogni volta ci meravigliamo della loro numerosità. A questo punto ci aiutate a scovarne 1.000?

Addio biglietti da visita, basta una stretta di mano per scambiarsi i contatti

Basta una stretta di mano per scambiarsi i nuovi contatti e averli direttamente memorizzati in rubrica. Stiamo parlando di Airbusinesscard, il braccialetto smart che manda in pensione i biglietti da visita cartacei

Impossibile Foods: in arrivo il pesce senza pesce

E’ l’ultima novità di Impossibile Foods, l’azienda della Silicon Valley fondata dal biologo molecolare Pat Brown: pesce che ha il sapore di pesce ma pesce non è. Obiettivo, proporre entro il 2035 un’intera gamma di sostituti vegetali per ogni tipo di prodotto a base animale

Social Academy, la prima piattaforma in lingua italiana di educational marketing è su CrowdFundMe

Finisce domani la campagna di crowdfunding. Social Academy, che ha ricevuto due anni fa un investimento di oltre 500mila euro, conta una community di 70.000 iscritti, 500 school e trainer, ha venduto oltre mille corsi e fatturato oltre 400mila euro.