Una startup veneta nomina presidente un ex di Microsoft

New Vision dopo aver strappato un finanziamento stellare nomina presidente Richard Belluzzo (ex Coo di Microsoft). Ora internazionalizzare sarà più facile

New Vision, la cloud factory di 4ME, prima piattaforma di omnichannel communication, dopo avere chiuso il più importante round di venture capital dell’anno in Italia, continua la sua strategia di espansione con la nomina di Richard Belluzzo alla presidenza della società. StartupItalia ha intervistato il suo fondatore qui. 

Mr. New Vision: «Così sono riuscito ad ottenere 6,3 milioni dai Venture capital» 

Belluzzo vanta una lunga e consolidata esperienza professionale ai vertici delle multinazionali del settore tecnologico. Ha lavorato per 23 anni in Hewlett Packard, fino a diventarne Executive Vice President. Nel 1999 entra in Microsoft con la carica di Vice President del Gruppo, a capo delle divisioni consumer e internet. È l’artefice del lancio della X-Box, la consolle di gaming del colosso di Redmond, e dei business più orientati alla diversificazione aziendale e al cambiamento, da MSN alla Smart TV e ad Expedia. A seguito dei risultati raggiunti assume l’incarico di President e COO del Gruppo Microsoft, con responsabilità di coordinamento e gestione di tutte le attività operative.unnamed

“Da quando ho chiuso il mio ultimo incarico da CEO ho iniziato un nuovo percorso professionale: ho investito e collaboro con altre start up digitali e  sono uno dei mentor di Mind the Bridge. Nicola Meneghello e il suo team mi hanno molto colpito. 4ME, ha tutte le carte in regola per sfruttare i grandi trend del settore: dall’esplosione dei contenuti digitali al cloud, passando per la gestione dei big data e del mobile”, ha commentato Richard Belluzzo, sottolineando che “la piattaforma 4ME è tra le più innovative nel mercato dell’enterprise software e aiuta le imprese a ottimizzare i contenuti e i canali digitali utilizzati. La sfida è aumentare i nuovi clienti per costruire una posizione di mercato a livello globale e il nostro prossimo step è l’apertura, nella prima metà del 2015, di due nuove sedi, a Milano e a Londra”.

Richard Belluzzo entra in New Vision per contribuire allo sviluppo della strategia commerciale di 4ME, che partirà dalla Gran Bretagna, passando per la Germania e il resto dell’Europa, fino agli Stati Uniti. 4ME è una piattaforma per le imprese che permette a qualsiasi utente di organizzare e monitorare la diffusione dei contenuti digitali (documenti, immagini, video, live streaming) nei diversi contesti e canali di comunicazione utilizzati.

“Richard è il primo colpo nella nostra strategia di rafforzamento del management a supporto della crescita internazionale. La sua grande esperienza nella gestione del cambiamento aziendale e nel guidare l’espansione di un’impresa nel mondo lo rendono una figura chiave per New Vision. Sono certo che saprà dare un contributo determinante per la realizzazione dei piani di crescita su scala mondiale, in un mercato che oggi offre molte prospettive di crescita”, ha dichiarato Nicola Meneghello, AD di New Vision.

Tutti i numeri del crowdfunding in Italia. E i consigli di chi lo studia. «L’idea vincente? Trasformare gli investitori in ambasciatori»

Più campagne, più portali, più investitori. E il tasso di successo si mantiene elevato. Il Politecnico di Milano presenta il quarto rapporto italiano sul crowdinvesting. Intervista a Giancarlo Giudici, direttore dell’Osservatorio Crowdinvesting

Gli studenti di Benevento conquistano il terzo posto nella competizione europea di educazione imprenditoriale

Con la loro startup Farm Animal Trade, gli studenti dell’ITIS Lucarelli di Benevento si aggiudicano la medaglia di bronzo della Junior Achievement Europe Company of the Year Competition, la competizione europea di educazione imprenditoriale

Pagamenti elettronici, i vantaggi del contactless

Praticità, sicurezza e convenienza spingono la diffusione dei New Digital Payment: tra cui spicca il pagamento a mezzo NFC. L’esempio di Visa, tra partnership e difesa del consumatore

Israele, le opportunità per le startup italiane

Considerata la Startup Nation per eccellenza, Israele incentiva lo sviluppo di startup sul suo territorio e la cooperazione internazionale. Ecco quello che c’é da sapere se si vuole collaborare con Tel Aviv