CleanTech Challenge, fino al 18 febbraio la call per le green technologies

MIP Politecnico di Milano organizza la competition per progetti green

Per il quarto anno consecutivo MIP Politecnico di Milano è la Business School incaricata per l’Italia di organizzare la CleanTech Challenge,  call for ideas dedicata alle green e clean technologies. Al vincitore italiano 5 mila euro e la possibilità di accedere alla finale di Londra. Il termine per la presentazione delle domande scade il 18 febbraio

CleanTech Challenge

E’ la settima edizione di questa competizione internazionale presieduta da London Business School e da University College LondonBusiness che vede diversi round nazionali organizzati tra gli altri (oltre a quello italiano in capo al MIP Politecnico di Milano) da INSEAD per la Francia e da Vlerick Business School per il Belgio.

La sfida è quella di sviluppare idee innovative per tecnologie clean dalla progettazione a una fase in cui possano attrarre finanziamenti per la realizzazione vera e propria.

«E’ un progetto a cui partecipiamo ogni anno dal 2009 – spiega Davide Chiaroni, referente di Facoltà per la CleanTech Challenge e direttore MBA part time del MIP – puntiamo molto sulla collaborazione con la London Business School e le aziende sponsor. Senza contare che, essendo il MIP la scuola di business del Politecnico, abbiamo tecnologia e innovazione nel Dna».

Al termine della fase italiana, il progetto migliore vincerà 5 mila euro e soprattutto la possibilità di rappresentare l’Italia alla London Business School, per la finale della CleanTech Challenge che si terrà a Londra (il premio in palio sarà pari a ulteriori 10.000 pound).

Eventi digitali da non perdere dal 22 al 28 luglio

Dalla presentazione del libro Viral Marketing a Firenze al Campus Party a Milano passando per il Design Sprint e Meet The Media Guru: tutti gli eventi digitali da non perdere segnalati da Andrea Romoli

N26 raccoglie 470 milioni di dollari

Continua l’ascesa di N26. A seguito del nuovo round di finanziamenti, la banca mobile tedesca, è ora valutata 3,5 miliardi di dollari. A inizio gennaio presentava una valutazione di 2,7 miliardi di dollari

Google insieme a Fondazione Agnelli per la didattica digitale

Lo scopo dell’accordo è mettere a punto progetti per costruire insieme ai docenti italiani strategie e pratiche didattiche innovative con strumenti digitali. L’intervista a Andrea Gavosto direttore della Fondazione Agnelli

Oppo Reno 5G anche in Italia, su rete TIM

Il top di gamma dei cinesi conta su un display da 6,6 pollici, triplo obiettivo posteriore e camera frontale a scomparsa. La batteria promette bene ma tutto passa dalla connettività 5G. Prezzo in linea con la concorrenza

Israele, le opportunità per le startup italiane

Considerata la Startup Nation per eccellenza, Israele incentiva lo sviluppo di startup sul suo territorio e la cooperazione internazionale. Ecco quello che c’é da sapere se si vuole collaborare con Tel Aviv