Bravofly scatenata: dopo Map2App compra Lastminute.com

Sabre Corporation e Bravofly Rumbo Group annunciano che Bravofly Rumbo Group ha finalizzato l’acquisizione di Lastminute.com, per la quale aveva presentato un’offerta vincolante nel dicembre 2014.

Lastminute.com, società americana che aveva rivoluzionato il mondo dei viaggi qualche anno fa, diventa “italiana”. Come informa una nota la texana Sabre Corporation e Bravofly Rumbo (multinazionale fondata da italiani ma con sede legale in svizzera) Group annunciano che Bravofly Rumbo Group ha finalizzato l’acquisizione di Lastminute.com, per la quale aveva presentato un’offerta vincolante nel dicembre 2014. L’operazione è stata subordinata al completamento dei processi di informazione e consultazione dei dipendenti di lastminute.com. I dati pro-forma evidenziano un gross travel value di circa 2,5 miliardi di euro e ricavi per circa 260 milioni di euro. Ulteriori dettagli sull’acquisizione verranno resi noti in occasione della pubblicazione dei risultati annuali di Bravofly prevista per il 26 marzo 2015. Bravofly il mese scorso aveva completato l’acquisto di Map2App.

“Stiamo entrando in una nuova fase del nostro percorso di crescita – afferma Fabio Cannavale, presidente di Bravofly Rumbo Group -, emozionante e non convenzionale, nella quale avremo l’opportunità di costruire una storia aziendale di successo e duratura. Il marchio storico lastminute.com e la sua popolarità, coniugati alle nostra capacità di execution, saranno il fulcro che ci permetterà di imporci come leader nel settore dei viaggi e raggiungere l’ambizioso traguardo dei 5 miliardi di euro di valore lordo transato entro il 2020. Ci focalizzeremo sulla crescita del fatturato, anche attraverso investimenti volti a posizionare lastminute.com come principale brand del Gruppo per mezzo di campagne marketing e pubblicitarie online e offline in tutta Europa, sostenendo al contempo i nostri marchi storici attraverso un restyling e una rifocalizzazione sui mercati verticali”.

L’Italia al penultimo posto in Europa per occupazione femminile. Il cambiamento passa dalle Role Model

Favorire il ruolo delle donne nei settori più tecnologici di mercato e rendere il mondo del lavoro a misura di conciliazione casa/lavoro sono sfide che si possono vincere. Le iniziative di Federmanager e l’esempio di ALD Automotive

DressYouCan: noleggiare abiti è cool e fa bene al pianeta

Il fashion renting nasce negli USA e conquista anche Regno Unito e Cina e arriva in Italia, paese d’alta moda. Un business che nel 2023 si stima raggiungerà 2 miliardi di dollari. A Milano c’è DressYouCan, con showroom e consulenti

Laurea in Intelligenza Artificiale e Master in Cyber Security. Come cambia l’Università

Il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione (DII) dell’Università di Pisa è un Centro di eccellenza per la ricerca e l’istruzione superiore nel campo dell’Information and CommunicationTechnology (ICT), Robotica e Bioingegneria. L’intervista al professor Giuseppe Anastasi

I robot modulari del MIT non hanno limiti

Piccoli robot in grado di assemblarsi per costruire robot più grandi. Un modo innovativo per progettare robot sempre più complessi, rendendo più economica la robotizzazione della nostra civiltà

Gelato: attesi ritorni, gusti strani e un pizzico di tech

Dal gusto ramen a quello medusa, passando per il ritorno del ghiacciolo Arcobaleno e le gelaterie cashless. Tutte le novità e le chicche che possiamo trovare in coni e coppette, in Italia e all’estero

Social Academy, la prima piattaforma in lingua italiana di educational marketing è su CrowdFundMe

Finisce domani la campagna di crowdfunding. Social Academy, che ha ricevuto due anni fa un investimento di oltre 500mila euro, conta una community di 70.000 iscritti, 500 school e trainer, ha venduto oltre mille corsi e fatturato oltre 400mila euro.