#BattleMI 12 startup saliranno sul palco del GEC di Milano (qui come candidarsi)

Un bando per salire sul palco del GEC Global Entrepreneurship Congress da protagonista con la propria startup. Ma la #BattleMI che si terrà a milano è molto più di un palcoscenico. Ecco perché

L’annuale sfida tra startup a ritmo di rap targata Ninja Marketing e Ninja Academy ti chiama all’azione! Il 18 marzo 2015, al MiCo di Milano torna La Battaglia delle Idee powered by Quag, quest’anno main event del GEC Global Entrepreneurship Congress, l’evento internazionale gratuito sull’imprenditoria innovativa organizzato con la Kauffman Foundation.

Oltre 200 investitori di 150 Paesi, un pubblico di 2000 persone, opinion leader eprofessionisti del settore sono pronti ad ascoltare la tua idea d’impresa, supportarla e premiarla.

Tutto ciò che devi fare è candidarti sul sitowww.labattagliadelleidee.it e preparare il tuo pitch in inglese!

Requisiti di partecipazione

La competizione è rivolta alle startup presenti sia sul territorio italiano che internazionale, con la caratteristica di essere early stage e, in via preferenziale, non aver ricevuto ancora un finanziamento o finanziate per un importo massimo di 200K euro / 230K USD.

Come candidarsi?

Le candidature possono pervenire solo ed esclusivamente attraverso il FORM presente sul sito www.battagliadelleidee.it. Ti chiederemo di descrivere la tua startup e di spiegarcicome la tua idea può migliorare il mondo. Non perdere tempo, il termine ultimo per la presentazione delle candidature è fissato per il 10 marzo 2015.

La selezione

Tra le startup che si sono candidate entro e non oltre il 10 marzo Ninja Marketing e la Kauffman Foundation  selezioneranno 12 finaliste che il 18 marzo potranno presentarsi nella Pitch Battle sul palco del MiCo di fronte alla Giuria di esperti e al pubblico del GEC.

mico milano congressi

Come funziona la pitch battle?

Presentata dalla maestra di cerimonia Kris Grove, nella battaglia le 12 startup si scontrerannopitch contro pitch in lingua inglese ad eliminazione diretta, in match dai 3 minuti ai 30 secondi con tempo decrescente. Un DJ rap scandirà il ritmo della sfida.

Due saranno le startup premiate: una con votazione popolare del pubblico e un’altra scelta dalla Giuria di esperti e addetti ai lavori. Il pubblico in sala decreterà le eliminazioni round dopo round e definirà l’idea vincente, mentre la Giuria di esperti assegnerà il premio qualità.

Cosa si vince?

Il vincitore porterà a casa tool e strumenti utili per la crescita della startup offerti dai nostri partner: web hosting OVH, workshop presso la sede di Microsoft Italia, formazione in digital marketing di Ninja Academy, consulenza in social media marketing Viralbeat, piattaforma premium di email marketing targata MailUp,consulenza SEO strategy di Argoserv,  3 mesi di coworking per 3 membri del team in Talent Garden, photobook professionale del team realizzata da Direzione Ostinata, software gestionale di Elatos, ecommerce starter kit di PrestaShop.

Iscrivi la tua idea alla #BattleMI!

Vuoi metterti in gioco e sfidare le altre startup a colpi di pitch? Visita La Battaglia delle Idee e compila il form a te riservato. Preparati a tre giorni di training, networking e duelli all’ultimo sangue! Hai domande? Scrivici all’indirizzo [email protected]

Gli studenti di Benevento conquistano il terzo posto nella competizione europea di educazione imprenditoriale

Con la loro startup Farm Animal Trade, gli studenti dell’ITIS Lucarelli di Benevento si aggiudicano la medaglia di bronzo della Junior Achievement Europe Company of the Year Competition, la competizione europea di educazione imprenditoriale

Canon affida al crowdfunding la sua nuova action cam indossabile

Non solo le startup, ma anche i colossi si affidano al crowdfunding. E’ il caso di Canon che ha scelto di affidare la nascita della nuova camera ultracompatta e indossabile a una campagna di crowdfunding su Indiegogo, che nel giro di poco va in sold out

Israele, le opportunità per le startup italiane

Considerata la Startup Nation per eccellenza, Israele incentiva lo sviluppo di startup sul suo territorio e la cooperazione internazionale. Ecco quello che c’é da sapere se si vuole collaborare con Tel Aviv