S24 rilascia le API per abilitare i piccoli negozianti al mondo dell’ecommerce

S24 ha deciso di aprire la propria rete logistica anche ad aziende e startup esterne per permettere a differenti tipologie di utenti di utilizzare la consegna in 1 ora

(Comunicato Stampa) – Supermercato24 e Menu24 hanno rilasciato le API che abiliteranno applicazioni e siti web terzi ad offrire la consegna locale entro 1 ora attraverso la propria rete logistica.

S24 gestisce attualmente 1800 corrieri in 58 province italiane, con una consegna minima in 45 minuti dopo l’ordine.

S24 opera attraverso una rete logistica in crowdsourcing formata da persone fisiche che attraverso i loro mezzi di trasporto, bicicletta, scooter, auto, furgone e persino le barche a Venezia si occupa del delivery della spesa attraverso Supermercato24 e del pranzo e della cena attraverso Menu24.

S24 ha deciso di aprire la propria rete logistica anche ad aziende e startup esterne per permettere a differenti tipologie di utenti di utilizzare la consegna in 1 ora e quindi di aprire ancora di più il mercato della sharing e on-demand economy anche in Italia.

«Con questa operazione vogliamo abilitare sempre di più i piccoli negozianti al mondo dell’ecommerce, così come stiamo facendo con i supermercati attraverso Supermercato24 e i ristoranti che non effettuano delivery attraverso Menu24». Enrico Pandian, CEO S24

Eventi digitali da non perdere dal 22 al 28 luglio

Dalla presentazione del libro Viral Marketing a Firenze al Campus Party a Milano passando per il Design Sprint e Meet The Media Guru: tutti gli eventi digitali da non perdere segnalati da Andrea Romoli

N26 raccoglie 470 milioni di dollari

Continua l’ascesa di N26. A seguito del nuovo round di finanziamenti, la banca mobile tedesca, è ora valutata 3,5 miliardi di dollari. A inizio gennaio presentava una valutazione di 2,7 miliardi di dollari

Google insieme a Fondazione Agnelli per la didattica digitale

Lo scopo dell’accordo è mettere a punto progetti per costruire insieme ai docenti italiani strategie e pratiche didattiche innovative con strumenti digitali. L’intervista a Andrea Gavosto direttore della Fondazione Agnelli

Israele, le opportunità per le startup italiane

Considerata la Startup Nation per eccellenza, Israele incentiva lo sviluppo di startup sul suo territorio e la cooperazione internazionale. Ecco quello che c’é da sapere se si vuole collaborare con Tel Aviv