4 milioni a chi vuole fare startup in Abruzzo. Nuovo bando StartHope

C’è tempo fino al 31 ottobre per partecipare al nuovo bando di Fira “Start-Up, Start-Hope – Sostegno alle piccole nuove imprese innovative”

Come annunciato dal vice presidente della Regione Abruzzo Giovanni Lolli nel corso della manifestazione di apertura del coworking Fira Station, sul BURA del 31.07.2015 è stato pubblicato il nuovo bando “Start-Up, Start-Hope – Sostegno alle piccole nuove imprese innovative”, facente parte del POR-FESR Abruzzo 2007-2013 Attività I.2.2

La dotazione finanziaria è di 4 milioni di euro, destinati a promuovere la nascita e le prime fasi dello sviluppo di piccole e nuove imprese innovative localizzate nella Regione Abruzzo.

Sostanzialmente i principi del bando rimangono i medesimi del precedente, salvo adeguamento alla nuova normativa europea in tema di importo dell’aiuto per gli investimenti nel capitale di rischio. La sovvenzione consiste nella partecipazione del Soggetto Gestore (Fira) al capitale sociale delle piccole imprese, costituite/costituende e quindi in investimenti in equity. Tale partecipazione potrà avvenire esclusivamente attraverso la sottoscrizione di quote di nuova emissione susseguente ad un aumento di capitale per le società già costituite, ovvero, attraverso la sottoscrizione di quote per società costituende.

«I positivi risultati del primo bando, che ha visto investimenti per 14 milioni di euro su 26 startup che si sono insediate in Abruzzo, hanno convinto la Regione a puntare ancora su questo settore” spiega il Presidente di Fira Rocco MicucciEravamo una Regione completamente acerba nel settore del venture capital, in pochi mesi siamo diventati un punto di riferimento per l’intero panorama nazionale tanto da esserci aggiudicati un importante riconoscimento da parte di IBAN – Italian Business Angels Network conquistando il premio di Corporate Venture come miglior investitore dell’anno».
La domanda può essere presentata a partire dal 1 agosto 2015 e fino al 31 ottobre 2015 salvo eventuali proroghe stabilite dall’Amministrazione Regionale.
Le istanze, come per il precedente bando, dovranno essere presentate utilizzando la procedura online disponibile sul sito.

Conclude Micucci: «Voglio lanciare un messaggio soprattutto ai giovani: cogliete l’occasione per farvi ispirare, sognate e progettate e non abbiate paura di condividere i vostri sogni con noi! Siamo qui per questo».

Zuckerberg non teme il boicottaggio pubblicitario: “Torneranno presto”

Da una decina di giorni la campagna “Stop Hate for Profit” sta raccogliendo adesioni pesanti. I brand chiedono più decisione su odio e violenza verbale. Ma qual è l’impatto reale della crociata contro il social?

L’EdTech in Italia tra pubblico e privato: parola a Damien Lanfrey e Donatella Solda

Sono stati parte fondamentale del programma di digitalizzazione della scuola del MIUR fra il 2012 e 2018. Dopo questa eseperienza hanno fondato startup nell’ambito EdTech. Una chiacchierata a tutto tondo sul mondo dell’innovazione scolastica tra pubblico e privato

Uber compra Postmates, proseguono le manovre dei colossi del delivery

Dopo la fusione fra Just Eat/Takeaway con GrubHub, il gruppo guidato da Dara Khosrowshahi corre ai ripari e compra il piccolo player per consolidare le posizioni, specie sulal costa Ovest statunitense

LIFEdata, Sooneat e Hexagro vincono il contest Ceetrus4Innovation

Sono LIFEdata, Sooneat e Hexagro ad aggiudicarsi la finale di Ceetrus 4 Innovation, la Call 4 Startup organizzata da Ceetrus Italy in collaborazione con PoliHub, per individuare soluzioni e tecnologie innovative che rendano i centri commerciali luoghi di vita sostenibili e smart