Italian Stories, nasce il primo marketplace di esperienze turistiche nell’artigianato italiano

Parla il Team della piattaforma che ti permette di vivere una giornata di workshop in bottega, e scoprire i segreti del made in Italy

Nasce il primo marketplace di esperienze turistiche nell’artigianato italiano.

Parla il Team di Italian Stories:

Vuoi andare a conoscere gli artigiani italiani d’eccellenza nei loro laboratori? Ti piacerebbe vivere una giornata di workshop in bottega, e scoprire i segreti del made in Italy?

Italian Stories offre la possibilità di scegliere tra tante storie affascinanti e di prenotare in modo facile e sicuro tante diverse esperienze autentiche nei laboratori dei migliori artigiani in tutta Italia. È possibile anche chiedere un percorso o un’attività personalizzata, entrando direttamente in contatto con l’artigiano scelto.

Sei un artigiano che ama raccontare il proprio lavoro e vuoi aprire le porte del tuo laboratorio ai visitatori? Italian Stories ti aiuta a mettere in rete la tua realtà e a farti conoscere dagli appassionati di artigianato di tutto il mondo!

Sulla piattaforma mettiamo in contatto una certa tipologia di viaggiatori, quelli che cercano esperienze autentiche e personalizzate, con gli artigiani dei territori italiani.

Il funzionamento della piattaforma è semplice. Il viaggiatore, o chi semplicemente vuole conoscere dall’interno come funziona la produzione, può prenotare l’esperienza da vivere partendo dalla scelta del territorio o della tipologia di produzione, entrando direttamente in contatto con gli artigiani che le propongono.

Dall’altra parte, gli artigiani, i designer o i produttori possono inserire autonomamente la proria proposta di esperienza: di visita, laboratorio o approfondimento.

È possibile per tutti recensire le esperienze vissute e candidare nuove realtà artigianali da inserire in piattaforma.

italian stories

Perchè proponiamo esperienze con l’artigianato al centro?

Perché l’artigiano è il primo ambasciatore dell’identità dei luoghi dove vive e lavora.
Perché la valorizzazione dell’artigianato di qualità, attraverso la narrazione e la creazione di esperienze, promuove nuove forme di turismo consapevole, che sostengono la filiera produttiva locale.
Perché un territorio non si visita, si vive.

Nessuno conosce un luogo meglio una persona che ci vive e ci lavora, e che con la lente del made in Italy vi permetterà di scoprire segreti ambientali, culturali e produttivi della zona, immergendovi profondamente nella cultura del luogo che si sta visitando. Per questo, abbiamo immaginato una piattaforma che dà la possibilità a ogni artigiano di avere una propria pagina di profilo, dove proporre delle attività all’interno del proprio spazio, o nel territorio.

La piattaforma è stata lanciata a Gennaio 2015 e ad oggi vanta più di 140.000 visualizzazioni di pagina, diverse presenze su testate giornalistiche e televisive Italiane e estere, 60 artigiani eccellenti attivi sul sito, che arriveranno a 100 entro fine 2015, oltre ad un trend di vendita delle esperienze in netta crescita, con richieste e recensioni sia da parte di utenti italiani che esteri.

Italian Stories si rivolge a chi cerca un’esperienza di viaggio nuova e sostenibile all’insegna dello slow travel. A chi vuole imparare i segreti dell’artigianato italiano attraverso esperienze di formazione, emozionali e relazionali. All’artigiano che vuole raccontare la propria identità e diventare parte attiva della filiera turistica locale. Agli enti che hanno a cuore la promozione e la valorizzazione del sistema produttivo territoriale.

Italian Stories inoltre si avvale sul territorio italiano di una rete di Storyfinder locali che permettono di avere un contatto diretto con le diverse realtà artigianali, mantenendo sempre viva la relazione con gli interlocutori.

italian stories2

Ogni artigiano può proporre il tipo di esperienza che meglio racconta il suo modo di lavorare, più giusta per il suo laboratorio e per sue attitudini relazionali; noi non ci limitiamo solo a suggerire alcune possibilità, ma siamo anche disponibili ad aiutare a creare e a scegliere la soluzione più adatta per ognuno.

Poter visitare insieme all’artigiano gli spazi dove lavora, farsi raccontare dalla sua voce e vedere direttamente come vengono prodotte le creazioni a mano che fanno parte del partrimonio della manifattura italiana, è un’esperienza unica e imperdibile, aperta a tutti!

Se volete mettere alla prova le vostre capacità creative, potete partecipare alle attività proposte nei laboratori, e apprendere le competenze tradizionali insegnate dagli artigiani locali di talento, arricchendo la vostra vacanza con la sperimentazione dei segreti secolari della cultura manifatturiera.

Eventi digitali da non perdere dal 22 al 28 luglio

Dalla presentazione del libro Viral Marketing a Firenze al Campus Party a Milano passando per il Design Sprint e Meet The Media Guru: tutti gli eventi digitali da non perdere segnalati da Andrea Romoli

N26 raccoglie 470 milioni di dollari

Continua l’ascesa di N26. A seguito del nuovo round di finanziamenti, la banca mobile tedesca, è ora valutata 3,5 miliardi di dollari. A inizio gennaio presentava una valutazione di 2,7 miliardi di dollari

Google insieme a Fondazione Agnelli per la didattica digitale

Lo scopo dell’accordo è mettere a punto progetti per costruire insieme ai docenti italiani strategie e pratiche didattiche innovative con strumenti digitali. L’intervista a Andrea Gavosto direttore della Fondazione Agnelli

Israele, le opportunità per le startup italiane

Considerata la Startup Nation per eccellenza, Israele incentiva lo sviluppo di startup sul suo territorio e la cooperazione internazionale. Ecco quello che c’é da sapere se si vuole collaborare con Tel Aviv