Invitalia Ventures approva il regolamento, partono gli investimenti in startup

Italia Venture I è un fondo comune d’investimento di tipo chiuso e riservato. Per ogni operazione investirà tra 500.000 euro e 1,5 milioni di euro

(Comunicato Stampa) – Al via il fondo di venture capital del Governo per le startup e le Pmi innovative ad alto potenziale di crescita.

Il consiglio di amministrazione di Invitalia Ventures, la SGR del gruppo Invitalia, ha infatti approvato il regolamento del nuovo fondo di venture capital “Italia Venture I”, dando così inizio ufficialmente alle operazioni d’investimento.

Leggi: Tutti i venture italiani vogliono investire con Invitalia
Eccol’elenco completo, e i profili dei dui investment manager

 

Italia Venture I è un fondo comune d’investimento di tipo chiuso e riservato, con un patrimonio di 50 milioni di euro provenienti dal Ministero dello Sviluppo Economico. Il fondo opera solo in co-investimento, fino ad un massimo del 70%, con operatori privati. Per ogni operazione investirà tra 500.000 euro e 1,5 milioni di euro.

Money-Invitalia

Invitalia Ventures ha già emanato un invito ad entrare nel proprio network di co-investitori, al quale hanno aderito tutti i maggiori fondi di venture capital italiani e alcuni fondi internazionali, tra cui Keytone (Cina), Truffle (Francia, tra i più importanti investitori europei), ed Evolution Equity (Svizzera/USA).

Il network di Invitalia Ventures ha raccolto il consenso anche di corporations come Banzai, holding italiana leader nel settore Internet, di CLN, leader mondiale nella lavorazione dell’acciaio e nella meccatronica, e di Gala, quarto operatore del mercato libero dell’energia in Italia.

Cos’è il fondo di Invitalia, come funziona

e cosa cambia adesso per le startup italiane

 

Per individuare le migliori imprese su cui investire, Invitalia Ventures ha stretto partnership con alcuni big della ricerca italiana di eccellenza internazionale, come il Polo Tecnologico di Navacchio (Pisa), I3P, il principale incubatore universitario italiano con sede a Torino, e PNI Cube, l’associazione che riunisce gli incubatori universitari italiani.

Invitalia Ventures ha puntato i riflettori anche su Smart&Start Italia, l’incentivo di Invitalia per le startup innovative. I quasi 600 progetti già finanziati con Smart&Start Italia saranno esaminati per valutare ulteriori investimenti a sostegno delle imprese con le migliori prospettive di crescita.

FaceApp mania: il tormentone dell’old effect contagia tutti

Quando si tratta di tendenze social, il mondo dei Vip (e non solo) è sempre in prima fila. Negli ultimi giorni, è scoppiata la #FaceappChallenge. Ammesso che ci sia ancora qualcuno a non sapere di cosa si tratta, spieghiamo cosa è, e come funzione FaceApp

Gli studenti di Benevento conquistano il terzo posto nella competizione europea di educazione imprenditoriale

Con la loro startup Farm Animal Trade, gli studenti dell’ITIS Lucarelli di Benevento si aggiudicano la medaglia di bronzo della Junior Achievement Europe Company of the Year Competition, la competizione europea di educazione imprenditoriale

Canon affida al crowdfunding la sua nuova action cam indossabile

Non solo le startup, ma anche i colossi si affidano al crowdfunding. E’ il caso di Canon che ha scelto di affidare la nascita della nuova camera ultracompatta e indossabile a una campagna di crowdfunding su Indiegogo, che nel giro di poco va in sold out

Israele, le opportunità per le startup italiane

Considerata la Startup Nation per eccellenza, Israele incentiva lo sviluppo di startup sul suo territorio e la cooperazione internazionale. Ecco quello che c’é da sapere se si vuole collaborare con Tel Aviv