Altri 20 milioni per le startup da Smart&Start, ma solo per quelle del Centro-Nord

l Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE) tramite il ministro Federica Guidi ha annunciato un ulteriore disposizione di 20 milioni di euro per le startup innovative del Centro-Nord Italia.

ll Ministero dello Sviluppo Economico,  tramite il ministro Federica Guidi ha annunciato un ulteriore disposizione di 20 milioni di euro per le startup innovative del Centro-Nord Italia.

Il provvedimento riguarda le aziende situate in: Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Liguria, Veneto, Trentino-Alto Adige, Friuli-Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Lazio, Marche, Molise e Abruzzo (escluso il cosiddetto territorio del cratere sismico aquilano). Il finanziamento, gestito da Invitalia, sarà alimentato dal fondo per la crescita sostenibile, sezione riservata al finanziamento degli interventi in favore della startup innovative.

Come ottenere i soldi del bando Smart&Start in 10 punti

 

A febbraio di quest’anno è stato lanciato il programma di sostegno alle startup italiane del Ministero dello Sviluppo Economico, “Smart&Start”, con un fondo di 250 milioni di euro. Fino ad oggi, il Fondo Smart&Start Italia ha ammesso ai finanziamenti 194 progetti, per poco più di 100 milioni di euro.

I dati di Smart&Start, finora

I dati pubblicati da Invitalia (ultimi di settembre 2015) dicono che circa 900 imprese iscritte al registro delle startup innovative (sono 5044) hanno fatto richiesta per poter accedere ai finanziamenti. Una su cinque, più o meno, che racconta il buon successo anche quest’anno dell’operazione guidata da Invitalia. Per la precisione 565 dal Centro-Nord, 312 dal Sud e 30 dal Cratere sismico aquilano. Su base regionale è testa a testa tra Campania (137 domande) e Lombardia (132). Seguono Lazio (95 richieste), Veneto (82) e Sicilia (63). Sono 141 le iniziative finora ammesse ai finanziamenti: 105 provenienti dal Centro-Nord, 34 dal Sud e 2 dal Cratere aquilano. Le richieste non accolte sono 329, tutte le altre sono in valutazione. Le agevolazioni concesse sono 71,6 milioni, di cui 51,9 al Centro-Nord, 18,9 al Sud e 0,76 al Cratere aquiliano Forse è anche la grande richiesta (e il gran numero di startup) del Centro nord che ha portato a questa scelta da parte del Ministero.

 

Ti potrebbe interessare anche

Eggtronic raccoglie 2,5 milioni tra investitori privati e Smart&Start

Uno due di Eggtronic, chiude un round di investimento da 1,5 milioni e ottiene un milione da Smart&Start: Il Ceo Spinella: «Ora siamo pronti all’industrializzazione».

5 paure frenano gli investimenti in startup (e 5 consigli su come superarli)

Roberto Bonanzinga di Balderton Capital, uno dei maggiori fondi di investimento europei, spiega come superare le paure che Founder e Funder hanno in comune

6 startup della mobilità tra le 100 migliori d’Italia (da Blackshape a Waynaut)

Ma anche Carsh, Kiunsys, Sailsquare, e Niteko sono i 6 migliori progetti innovativi del settore nel 2014 secondo l’ebook pubblicato da Startupitalia. Qui il link per scaricarlo gratis

Accordo tra Banzi e Microsoft, Windows 10 apre le porte ad Arduino

L’annuncio di Massimo Banzi: Arduino e Windows insieme. L’accordo siglato ieri a San Francisco tra il colosso americano e la scheda italiana.

Tutti i numeri del crowdfunding in Italia. E i consigli di chi lo studia. «L’idea vincente? Trasformare gli investitori in ambasciatori»

Più campagne, più portali, più investitori. E il tasso di successo si mantiene elevato. Il Politecnico di Milano presenta il quarto rapporto italiano sul crowdinvesting. Intervista a Giancarlo Giudici, direttore dell’Osservatorio Crowdinvesting

Gli studenti di Benevento conquistano il terzo posto nella competizione europea di educazione imprenditoriale

Con la loro startup Farm Animal Trade, gli studenti dell’ITIS Lucarelli di Benevento si aggiudicano la medaglia di bronzo della Junior Achievement Europe Company of the Year Competition, la competizione europea di educazione imprenditoriale

Pagamenti elettronici, i vantaggi del contactless

Praticità, sicurezza e convenienza spingono la diffusione dei New Digital Payment: tra cui spicca il pagamento a mezzo NFC. L’esempio di Visa, tra partnership e difesa del consumatore

Israele, le opportunità per le startup italiane

Considerata la Startup Nation per eccellenza, Israele incentiva lo sviluppo di startup sul suo territorio e la cooperazione internazionale. Ecco quello che c’é da sapere se si vuole collaborare con Tel Aviv