Il 2015 di Cambiomerci, +344% di fatturato e nuovi dipendenti

Quattordici dipendenti in più a tempo indeterminato nei prossimi tre anni a fronte di un investimento di 618 mila euro

Quattordici dipendenti in più a tempo indeterminato nei prossimi tre anni a fronte di un investimento di 618 mila euro.

È il risultato, l’ultimo in ordine temporale, ottenuto dal circuito di moneta complementare aziendale dalla startup Cambiomerci.com, il cui progetto imprenditoriale è stato premiato e finanziato dall’ultimo bando Smart & Start di Invitalia e si appresta quindi ad entrare nel vivo della fase di realizzazione già nelle prossime ore.

Francesca Scarpetta-cambiomerci

Nel dettaglio, l’azienda impiegherà centomila euro per l’implementazione della piattaforma tecnologica, già in fase di ultimazione, ed ulteriori 518 mila euro per i dipendenti che afferiranno alle aree trader e commerciale.
Di questi ultimi, i primi tre saranno effettivi già entro la fine del 2015, oltre i 5 già operativi attualmente, mentre nel 2016 si uniranno alla famiglia di Cambiomerci.com altri sei membri. Gli ultimi cinque saranno infine contrattualizzati entro tre anni.

Un forte segnale di crescita per l’azienda guidata da Francesca Scarpetta, che non a caso del resto ha già conosciuto un incremento dei fatturati e transazioni del 344% nell’ultimo anno con aumento del valore di commissione sul transato del 27%, riuscendo inoltre a portare il numero di aziende associate da 550 a 770 ovvero ben 220 in più.
Segno evidente che, a soli quattro anni dal lancio dell’iniziativa imprenditoriale, il sistema di moneta complementare promosso da Cambiomerci.com e mutuato da quello già in uso da tempo negli USA e Svizzera sta conquistando una fascia sempre più ampia di mercato grazie anche alle sue dimostrazioni di affidabilità dei pagamenti, tempestività delle transazioni e verifica a monte dei partner garantiti dallo stesso circuito.

Eventi digitali da non perdere dal 22 al 28 luglio

Dalla presentazione del libro Viral Marketing a Firenze al Campus Party a Milano passando per il Design Sprint e Meet The Media Guru: tutti gli eventi digitali da non perdere segnalati da Andrea Romoli

N26 raccoglie 470 milioni di dollari

Continua l’ascesa di N26. A seguito del nuovo round di finanziamenti, la banca mobile tedesca, è ora valutata 3,5 miliardi di dollari. A inizio gennaio presentava una valutazione di 2,7 miliardi di dollari

Google insieme a Fondazione Agnelli per la didattica digitale

Lo scopo dell’accordo è mettere a punto progetti per costruire insieme ai docenti italiani strategie e pratiche didattiche innovative con strumenti digitali. L’intervista a Andrea Gavosto direttore della Fondazione Agnelli

Oppo Reno 5G anche in Italia, su rete TIM

Il top di gamma dei cinesi conta su un display da 6,6 pollici, triplo obiettivo posteriore e camera frontale a scomparsa. La batteria promette bene ma tutto passa dalla connettività 5G. Prezzo in linea con la concorrenza

Israele, le opportunità per le startup italiane

Considerata la Startup Nation per eccellenza, Israele incentiva lo sviluppo di startup sul suo territorio e la cooperazione internazionale. Ecco quello che c’é da sapere se si vuole collaborare con Tel Aviv