BorsadelCredito.it chiude un round da 1M con P101

BorsadelCredito.it ha recentemente ottenuto da Banca d’Italia la licenza come primo operatore per le aziende in Italia e ha aperto la piattaforma per il P2P lending

P101, società di venture capital specializzata in investimenti in società digital e technology driven investe 1 milione di euro in BorsadelCredito.it, il primo marketplace-lending italiano totalmente online, dove aziende e risparmiatori collaborano per ottenere credito e far crescere i propri risparmi supportando le PMI italiane.

Investment budget local government

Fondata nell’ottobre 2013 come piattaforma digitale di brokeraggio per il credito alle aziende e guidata da Ivan Pellegrini, CEO, and Antonio Lafiosca, COO, BorsadelCredito.it ha recentemente ottenuto da Banca d’Italia la licenza come primo operatore per le aziende in Italia e ha aperto la piattaforma per il P2P lending che permette di richiedere e ricevere un prestito entro 3 giorni lavorativi.

Lanciata nell’ottobre del 2015 la piattaforma ha fornito circa 450 mila euro via 38 prestiti con un tasso di interesse medio 5,03 %.

Attraverso il nuovo capitale disponibile la società ha come obiettivo principale l’ulteriore sviluppo del servizio ed il consolidamento a livello nazionale per poter cogliere a pieno l’esponenziale crescita del P2P lending, che nel 2015 supererà i 30 mld di dollari (+300% di volumi rispetto al 2014).

Smart working, cosa cambia dal 16 ottobre per chi ha figli in quarantena

La comunicazione “semplificata” che regola le disposizioni da seguire per mamme e papà in lavoro agile con figli in isolamento terminerà il prossimo 15 ottobre. Se la fine del periodo emergenziale verrà confermata, ci si dovrà attenere ai termini “standard”

TIM e Università di Padova, la collaborazione contro il digital divide

Un’intesa per la distribuzione di 48 mila SIM e altrettanti modem LTE da destinare agli studenti, in vista dell’inizio delle lezioni, che si svolgeranno prevalentemente in forma mista

In Cina GitHub è l’ultimo rifugio online alla censura del governo

Pechino controlla e seleziona in modo capillare le pubblicazioni sui media e sui social network, specialmente in tempo di Coronavirus. La piattaforma di Microsoft è, almeno per ora, l’unico modo per comunicare liberamente

Doppio Malto vola alto, 16 milioni di fatturato e nuovi locali in vista

Il birrificio, nato a Erba nel 2004, è in continua crescita. Oltre all’aumento di fatturato, l’azienda ha aperto la prima birreria fuori Italia e si prepara a lanciarsi anche sul mercato britannico