La prima exit dell’anno è nel biotech, la romana Biocare acquistata da Irvine

L’ammontare della transazione non è stato comunicato. L’acquisizione consentirà a Irvine di sfruttare le capacità di Biocare e ampliare la propria presenza nel mercato europeo di fecondazione in vitro

Irvine Scientific, di Santa Ana in California, produttrice di materiale, reagenti e dispositivi medicali utilizzati per la cultura cellulare per applicazioni industriali, cliniche e di ricerca, ha acquisito BioCare Europe Srl, distributore con sede a Roma, di fecondazione in vitro (IVF), dispositivi medici e attrezzature.

L’ammontare della transazione non è stato comunicato. L’acquisizione consentirà a Irvine Scientific di sfruttare le capacità di Biocare e ampliare la propria presenza nel mercato europeo di fecondazione in vitro.

Biocare_fecondazione in vitro

Guidata da Luca Trama, Managing Director, Biocare è un distributore di una vasta gamma di prodotti di fecondazione in vitro al mercato europeo la cui rete di è concentrata principalmente in Italia, Francia, Grecia, Portogallo e Spagna .

Guidata da Yuichi Nagano, Presidente e CEO, e membro di JX Group, Irvine Scientific fornisce il mercato IVF di cGMP coltura cellulare supportando gli ospedali IVF e le cliniche di tutto il mondo, e una presenza commerciale in Europa, principalmente concentrata nel Regno Unito, in Francia e in Germania.

Cervelli in fuga, continuate a correre! Perchè non bastano gli incentivi fiscali per farci rientrare

I nuovi incentivi fiscali per gli italiani all’estero serviranno a farli rientrare? Ma soprattutto siamo sicuri che sia positivo far tornare in Italia imprenditori che hanno scelto un’altra strada? La mia opinione di expat

Impossibile Foods: in arrivo il pesce senza pesce

E’ l’ultima novità di Impossibile Foods, l’azienda della Silicon Valley fondata dal biologo molecolare Pat Brown: pesce che ha il sapore di pesce ma pesce non è. Obiettivo, proporre entro il 2035 un’intera gamma di sostituti vegetali per ogni tipo di prodotto a base animale

Social Academy, la prima piattaforma in lingua italiana di educational marketing è su CrowdFundMe

Finisce domani la campagna di crowdfunding. Social Academy, che ha ricevuto due anni fa un investimento di oltre 500mila euro, conta una community di 70.000 iscritti, 500 school e trainer, ha venduto oltre mille corsi e fatturato oltre 400mila euro.