IBM con NAStartUp per proiettare i talenti del territorio nel futuro

IBM con NAStartUp per proiettare i talenti del territorio nel futuro Successo per Tutte le Startup all’appuntamento al Quartiere Intelligente sulle scale di Montesanto Idee, innovazione e creatività hanno animato i Quartieri Spagnoli nel suggestivo spazio del Quartiere Intelligente, sulle scale di Montesanto. Startupper e creativi, imprese e investitori, professionisti e semplicemente curiosi hanno avuto… Read more »

15055661_10154584356192347_6022606751992960167_n

IBM con NAStartUp per proiettare i talenti del territorio nel futuro

Successo per Tutte le Startup all’appuntamento al Quartiere Intelligente sulle scale di Montesanto

Idee, innovazione e creatività hanno animato i Quartieri Spagnoli nel suggestivo spazio del Quartiere Intelligente, sulle scale di Montesanto. Startupper e creativi, imprese e investitori, professionisti e semplicemente curiosi hanno avuto l’opportunità di conoscere le opportunità e i servizi offerti da IBM durante l’IBM Cloud Bootcamp, un incontro organizzato da IBM e Talent Garden e supportato da NAStartUp. Il pomeriggio è continuato con l’appuntamento mensile open e gratuito di NAStartUp aperto dalla presentazione di tre team di startup spagnole Healthy Blue Bits, Miwuki e Uviquo , che sono a Napoli per programma europeo di scambio culturale tra startupper e conoscere le opportunità dell’ecosistema della sua filiere d’innovazione.

 

NAStartup e IBM ai Quartieri Spagnoli

L’appuntamento di NAStartUp è ormai un punto di riferimento per chi fa impresa e innovazione per la sua palestra delle startup e delle innovazioni, un’opportunità per presentarsi a un pubblico eterogeneo e di ricevere feedback immediati sul proprio progetto. La startup più apprezzata dalla community è stata DiBu,una linea di dessert per la ristorazione: monoporzioni di dolci per il fine pasto nati dal mix del latte di bufala e i sapori tradizionali della Campania e del Made in Italy. Le altre startup protagoniste sono state: DS Studio piattaforma di digital signage in cloud che migliora il coinvolgimento degli ospiti di b&b, hotel, imprese culturali e luoghi pubblici; Carepy è un servizio mobile Health che gestisce farmaci e terapie della famiglia in contatto con il farmacista e il medico; Food Allergeni offre servizi esclusivi per la ristorazione, attraverso un SOFTWARE/APP per l’indicazione degli allergeni contenuti nei menu/piatti e un servizio di FORMAZIONE sugli allergeni. Come sempre spazio anche per nuove iniziative di innovazione sociale del territorio come il parco archeologico didattico “Sulle orme dell’uomo”, prima struttura ufficiale in Campania per la didattica e l’archeologia sperimentale, e Socialfields progetto innovativo che metterà in rete persone, coltivatori, orti sociali tramite una piattaforma digitale. Spazio anche a progetti di social innovation come Slum project che guarda all’editoria indipendente per recuperare l’informazione residuale, senza seguire l’agenda setting, e Start Francising rivista e mostra evento (prossimamente a Napoli) sul franchising e fare impresa.

Antonio Prigiobob e Giovanna D'Urso

Info su NAStartUp
NAStartUp è un Acceleratore d’Ecosistema, un appuntamento periodico e una community che senza scopo di lucro e dal basso, punta a far nascere, crescere e accelerare le innovazioni e le startup con tutti i talenti del Made in Naples. È supportato da Antonio Prigiobbo, Innovation Designer/Autore, Giovanna D’Urso, blogger e community Advisor, Roberta Madonna, showstartupper della community di NAStartUp e copywriter, Filippo Sessa Digital Consultant e tra i più attivi Maker del territorio.

 

Il Modello NAStartUDay
NAStartUpDay è un format di partecipazione sviluppato in filiera, dalla community stessa, dai professionisti e dalle imprese che facilitano e accelera la diffusione dell’economia delle startup e dell’Innovazione.

La partecipazione è completamente gratuita grazie alla sua autoproduzione senza fini di lucro.

Ciò avviene anche grazie alla partecipazione di sponsor che ne supportano il suo sviluppo: Sintesi Sud e Hiltron lab.

Grazie ai professionisti che sviluppano il front comunicativo per il live event e post: Studio fotografico Primo Piano Giusva Cennamo e UnCoso Factory

Grazie a imprese partner che ne facilitano tutte le attività: iPins, Viniexport, BeGraphic.it, Unicafè, Lenus Media, e  Santa Chiara Boutique Hotel.

L’Italia al penultimo posto in Europa per occupazione femminile. Il cambiamento passa dalle Role Model

Favorire il ruolo delle donne nei settori più tecnologici di mercato e rendere il mondo del lavoro a misura di conciliazione casa/lavoro sono sfide che si possono vincere. Le iniziative di Federmanager e l’esempio di ALD Automotive

DressYouCan: noleggiare abiti è cool e fa bene al pianeta

Il fashion renting nasce negli USA e conquista anche Regno Unito e Cina e arriva in Italia, paese d’alta moda. Un business che nel 2023 si stima raggiungerà 2 miliardi di dollari. A Milano c’è DressYouCan, con showroom e consulenti

Laurea in Intelligenza Artificiale e Master in Cyber Security. Come cambia l’Università

Il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione (DII) dell’Università di Pisa è un Centro di eccellenza per la ricerca e l’istruzione superiore nel campo dell’Information and CommunicationTechnology (ICT), Robotica e Bioingegneria. L’intervista al professor Giuseppe Anastasi

I robot modulari del MIT non hanno limiti

Piccoli robot in grado di assemblarsi per costruire robot più grandi. Un modo innovativo per progettare robot sempre più complessi, rendendo più economica la robotizzazione della nostra civiltà

Gelato: attesi ritorni, gusti strani e un pizzico di tech

Dal gusto ramen a quello medusa, passando per il ritorno del ghiacciolo Arcobaleno e le gelaterie cashless. Tutte le novità e le chicche che possiamo trovare in coni e coppette, in Italia e all’estero

Social Academy, la prima piattaforma in lingua italiana di educational marketing è su CrowdFundMe

Finisce domani la campagna di crowdfunding. Social Academy, che ha ricevuto due anni fa un investimento di oltre 500mila euro, conta una community di 70.000 iscritti, 500 school e trainer, ha venduto oltre mille corsi e fatturato oltre 400mila euro.