SI startup contest/TimeRepublik

Citroën Créative Technologie entra nel vivo: presentiamo le startup che si contenderanno i tre premi. Leggi, guarda e poi vota la tua preferita

timeruepublik 600x400_0

Scambiamoci un talento. Anzi, scambiamoci un favore. O meglio, scambiamoci un favore grazie al nostro talento. Ecco TimeRepublik startup italo-svizzera, community di banca del tempo online dove scambiarsi professionalità e passioni. Mi serve un idraulico, vorrei perfezionare il mio inglese, cerco un fotografo professionista, un consulente finanziario, un parrucchiere. Lo digito su timeRepublik e vediamo cosa trovo.

Ogni utente che offre un servizio è classificato in base alla località e ad un punteggio assegnato da chi lo ha già testato sulla base della qualità della prestazione, puntualità e professionalità. Chi offre il lavoro guadagna tempo che poi potrà riutilizzare per chiedere lui un altro servizio che cerca.

«L’idea è appunto quella di mettere online le prassi delle banche del tempo – spiega a Startupitalia! Karim Varini, Ceo e socio fondatore di TimeRepublik – e dare la possibilità agli utenti di scambiarsi servizi. Non è un baratto. È uno scambio di moneta che utilizza il tempo. Ad oggi, ad un anno dalla nascita, ci sono 270 tipologie di servizi offerti divisi in 12 macro categorie, sia online che offline».

Il team è formato da 11 persone. I due soci fondatori sono Karim Varini e Gabriele Donati. Il primo è di Lugano, il secondo di Campione d’Italia, Canton Ticino. Ma nello staff ci sono anche siciliani e padovani. I soci investitori, che si occupano delle community in tutto il mondo, sono Gianluca Berti, Thomas Zara, Federico Guglielmone e Stefano Raffaelli. Davide Barison, Enrico Pilotto, e Stefano Ceschi Berrini sono i tre sviluppatori di Padova. Poi ci sono Gaetano Biondo, che gestisce la community italiana, e Mike Forni che si occupa di marketing.

«Siamo al secondo giro di finanziamenti – prosegue Vanini – che ci permetterà di continuare a sviluppare la piattaforma per i prossimi 12 mesi. Per il momento si tratta di finanziamenti di amici e parenti, ma stiamo cercando angel e investitori professionisti per il lancio commerciale. Per ora la piattaforma è in inglese e siamo in fase di test. Pensiamo di lanciare una nuova versione anche in italiano per metà settembre. Inoltre adesso abbiamo una sede legale a Lugano, ma cerchiamo uno spazio anche in territorio italiano».

Timerepublik sfruttando i talenti delle persone può essere un valido strumento per rimettersi in gioco, un vero trampolino per fare qualcosa in cui ci sentiamo preparati e che vogliamo offrire agli altri. «Ci sono nostri utenti che hanno trovato lavoro grazie alla piattaforma – conclude Vanini – in questo momento di crisi valorizzare le proprie potenzialità è importantissimo secondo noi. Per questo dovrebbero votarci».

Guarda la videintervista, e vota la tua startup preferita su https://startupitalia.eu/it/citroen/concorso.