Da zero a quasi mezzo miliardo: la più grande exit italiana

EOS, startup italiana, acquisita da Clovis per oltre $400mln. Entusiasmo in rete, Pierluigi Paracchi: “Vale un’intera carriera, per il VC italiano una riscossa”

Pierluigi Paracchi2

La notizia è arrivata. Quella che molte startup desideravano sentire per alimentare le proprie speranze ed il proprio entusiasmo. Una startup italiana con sede a Milano, Ethical Ontology Science, fondata da Silvano Spinelli, è stata acquistata da Clovis Oncology, statunitense, per una somma complessiva di 350 milioni di euro. Forse il più alto importo per una exit nella storia dell’ecosistema startup italiano, che ultimamente sta facendo molto parlare di sé.

Si è saputo quando in Italia era notte, verso le 23. Il comunicato e i primi articoli solamente in inglese.

Reuters ci racconta che l’accordo prevede un up-front di 200 milioni di dollari, di cui 190 milioni in “Clovis common stock” e 10 milioni in cash, successivamente verranno versati altri 65 milioni in contanti.

Calgary Herald mette solo un titolo, per non arrivare ultimo nella corsa ad essere l’annunciatore della buona novella.

Yahoo riporta il comunicato di Business Wire.

Anche i francesi di Boursorama non si vogliono far sfuggire l’occasione e ne parlano: Sofinnova cède la société EOS (anticancéreux) valorisée jusqu’à 310 m EUR.

Sui social, poi, si inizia a gioire. E’ il fermento della buona nuova che tutti aspettavano con curiosità ed impazienza. E’ la felicità dell’Italia che cerca di emergere, nonostante tutti e nonostante tutto. E’ il piccolo stivale che vuole attirare l’attenzione su di sé anche in settori diversi dal turismo, dall’alta moda e dal gustosissimo cibo.

Pierluigi Paracchi, board director di EOS, partecipa con trasporto all’entusiasmo generale. Ci racconta la storia dell’azienda con il tipico orgoglio incredulo di chi è partito con poco e ha raggiunto grandi risultati.

Riporto alcuni dei tweet a caldo, lasciando a loro il compito di trasmettere l’allegria del momento e il sacrificio che c’è stato negli anni per arrivare a questo momento.

“Per me la exit che vale un’intera carriera, per il VC italiano un botto che segna la riscossa”

“Solo Tiscali di KiwiI in tempo di bolla2000 fece meglio di Eos. 700vs400. Yoox 225 MOL 123 Vitaminic 100”

“Grazie Silvano, Gabri e Ennio. Team stellare, Serial Entrepreneurs: nel 2000 Novuspharma oggi EOS”

“La più grande exit per un VC italiano, fondo lanciato da QuanticaSGR, mai realizzata nel biotech”

“Miglior exit per un VC italiano per una StartUp nata post bolla2000”

“Da zero a quasi mezzo miliardo di dollari in 5 anni #sipuofareanchedanoi

“Grazie a @speroncini con cui abbiamo realizzato il sogno di ogni VC costruendo un team di gestione tremendo!”

#EOS metà dei soldi della exit, e sono tanti!!!, tornano allo Stato, coinvestimento pubblico vincente”

“Fondo Principia I lanciato da Quantica primo fondo VC nato dopo 2000 che ridá soldi e rendimento a Investors”

“Solo 4 ore di sonno, successo così forse non era pensabile nel 2005 quando partimmo con il fondo di VC Principia I #quantica

I complimenti online si sprecano, ci si sente tutti molto vicini e soddisfatti. E adesso, chi sarà il prossimo?

La Scuola a casa tua l’iniziativa di Redooc per scuole e famiglie

L’iniziativa #ScuolaACasa è rivolta a tutte le scuole Primarie, Secondarie di 1° e 2° grado italiane, anche all’estero, chiuse a causa dell’emergenza Coronavirus. L’iniziativa è resa possibile grazie alla Global Thinking Foundation che ha deciso di offrire gratuitamente per tre mesi le licenze Studenti-Classi Virtuali per scuole e famiglie

Anche la NASA rivede i suoi programmi. Le missioni rimandate a causa del Covid-19

La mancanza di personale in loco ha congelato la produzione dello Space Launch System, il grande razzo che avrebbe dovuto fare il primo lancio di prova nel 2021 con l’obiettivo di riportare gli astronauti sulla Luna entro il 2024. Tutte le missioni cancellate

AXA Italia, Angels for Women: riaprono le candidature per le migliori startup al femminile

Aperte fino al 30 marzo le nuove candidature per le startup che vogliono presentare il proprio progetto e la propria richiesta di finanziamento al network di Angels for Women, la prima associazione a maggioranza femminile fondata da AXA Italia e Impact Hub Milano